Vini a Venafro

 

La nostra cantina

 
 

 
 
 
 
La tradizione vinicola del Molise è molto antica e vasta: Il Rifugio dei Golosi vanta una cantina di vini di Venafro e di tutta la regione molto ricca di prodotti pregiati, secchi e dolci.

Molti poeti romani e sanniti, fin dal III secolo a.C. hanno cantato o citato i vini di questa meravigliosa regione; sebbene ancora oggi tale tradizione non abbia una identità ben definita, ma risente dell’influenza delle regioni limitrofe, molti sono i vitigni che meritano rilievo e sono degni di nota, soprattutto i vitigni autoctoni, coltivati in passato, primo fra tutti la qualità Tintilia: da questa varietà si ottiene un vino speziato.

Non si può non menzionare il moscato di Montagano, il moscato reale, quest’ultimo un passito coltivato in Italia già dal 200 a.C. e poi i vitigni internazionali, quali lo chardonnay, il cabernet sauvignon e il merlot.

Le enografie del Molise sono state istituite nel tempo, iniziando dagli anni ottanta, l’ultima arrivata è proprio quella della famosa Tintilla del Molise che risale al 2011. DOC Biferno, insieme alla Pentro d'Isernia, è la prima nata: quest’area di produzione abbraccia diversi comuni in provincia di Campobasso. Tale qualità di vitigni produce vino nelle versioni rosso, rosato e bianco.

Altre qualità di vitigni consentono una produzione variegata che va dallo spumante, al passito, dal novello, al frizzante: aglianico, cabernet sauvignon, sangiovese per i rossi; chardonnay, greco, moscato bianco, pinot bianco, sauvignon, trebbiano per i bianchi.

La zona di produzione della Tintilla del Molise è molto vasta e comprende molti comuni del Basso Molise, della Valle del Biferno, ma anche della zona del Fortore e del Trigno, del Molise Centrale, dell'Alto Molise e della

Valle del Volturno. Le tipologie di vino ammesse sono il rosso, il rosato e il rosso riserva.